sabato 23 agosto 2008

Lei era infinita



Entro in quella grande casa in cui si crede nell’infinito, dove in coro si ripete più volte che la vita esiste anche dopo la morte. In piedi e a testa bassa mi chiedo perché come tutti questi cristiani non possiedo anch'io il dono della fede.
Di lei rimane solo il suo corpicino esanime, rigido, steso in quella scura bara, lei è lì, solitaria, ad occhi chiusi e senza più aria nei polmoni, proprio quei polmoni i quali l’hanno tradita Mercoledì notte. Fisso a lungo la cassa nascosta da vivissimi fiori, ma non vedo, non vedo nessuna continuazione per lei. Continuo a rimuginare all’inesistenza del cielo empireo, mi deploro un po’ per questi pensieri fino a quando l’omelia mi distrae: “L’eterno esiste! Come un feto nel grembo della madre udiamo la voce di una presenza più grande di noi, verrà il momento in cui oltrepasseremo l’aldilà ed aprendo gli occhi conosceremo meglio ciò che sentivamo” .

Sono sorda!
Probabilmente quando arriverà la mia ora sarò pure cieca.

Finisce la cerimonia, il cielo ed i fedeli piangono a dirotto, ed io ad occhi asciutti, ma con il cuore pieno di lacrime, spero che tutte quelle belle parole si concretizzino realmente.
Lei era una gran donna, la quale ha donato tutta se stessa ad un uomo che l’ha tradita e trascurata per trent’anni di matrimonio, era una mamma premurosa e attenta alle necessità dei propri figli, era una signora dal viso stanco, ma con un’espressione morbida e dolce.

Addio per sempre.
(Ossimoro voluto)
Lei era infinita.
∞ S.J.∞

5 commenti:

BraveHeart ha detto...

Ma chi è?

natale ha detto...

Vorrei tanto rassicurarti e dirti che dopo c'è qualche altra cosa ma anch'io come te sono sordo, e forse anche cieco...

Jessica ha detto...

Spero solo che chi è più fortunato di noi veda giusto ed udisca bene...

UIFPW08 ha detto...

Con gli occhi ti amerò
più di quanto hai sempre sognato
con il mio corpo ti amerò
fino a farti morire
con la mente ti vorrò
sempre a me vicino
e per mano vorrò tenerti
per non farti scappare
ti prego, non andare

DiVx ha detto...

C'è solo questa vita da vivere non rischiamo di lasciarci trasportare dalla fantasia di una vita migliore. Viviamo quella che abbiamo. Se poi ce n'è un altra ben venga.