venerdì 6 febbraio 2009

La coscienza di una donna




Ho un difetto di coscienza.
Ma tu lo sai mamma che qualche volta una briciola di coscienza si risveglia anche in me?

Sento il mio cuore emettere più rumore quando mi accarezzi e piangi in silenzio.

Il mio cervello è vivo anche se la mia mente non sembra conservarsi bene.

Ma tu lo sai che non sono un cervello ma una donna viva.Anch'io lo so,
sono una donna sana che perde sangue come tutte le donne
e come tutte anch’io mi ammalo e soffro,
per tale motivo so di esserlo.

Tu lo sai bene che non ho una vita,
ma ne ho due, vero mamma?
Ho una vita emotiva e una vegetativa.
Per tale ragione, anch’io come te, sono una donna che attende,
che aspetta solo la sua seconda morte.

∞ S.J.∞


(Dedicata a E.E.)
Non ho paura della morte ma del dolore.

13 commenti:

Stregatto ha detto...

una donna..e il mondo che ha intorno...
non dev'essere per nulla facile vivere certe esperienze..

SerialLicker ha detto...

E.E.
quante parole su di lei, quanti conflitti attraverso lei, quante opinioni vomitate fuori senza badare se quell'acido potesse ferire chi è già ferito...

E.E.
per la prima volta forse qualcuno che non l'ha mai vista ha taciuto, per provare ad ascoltare la sua voce

grazie

NERO_CATRAME ha detto...

Si una donna capace di tutte le emozioni e le sensazioni umane,anche se sembriamo forti,con la scorza dura e sembra che tutto ci scivoli addosso,non è vero,dentro di noi lacera il dolore e gioisce il cuore comequalsiasi essere vivente.Non Temo la morte,non temo il dolore,ma solo la paura di morire e poi non rinascere.

Ballerotta bohémien ha detto...

noi con i nostri difetti, le nostre paranoie...ma soprattutto con ciò che ci rende donne...
sarebbe stupido minimizzare tutto, anche noi, fatte così, siamo esseri umani, siamo noi a partorire la vita!

Veggie ha detto...

A volte facciamo finta di niente... indossiamo una maschera e lasciamo che tutto ci scivoli addosso... Ma, poco sotto la pelle, le emozioni ci sono tutte... e ogni tanto si fanno sentire...

Lorenzo ha detto...

mettiamola così
si vive e si muore ogni giorno
decine di volte
non pensiamo alla scadenza...

ashasysley ha detto...

Mamma, tu lo sai vero?
Le Mamme lo sanno, sanno tutto quello che noi figlie siamo e diventermo. A volte mettono le mani sugli occhi per non vedere il dolore che inesorabilmente dovremmo provare sulla nostra pelle.
E come un angelo di granito s'accasciano su se stesse e chiudono gli occhi.
Da Figlia ho sempre voluto chiedere a mia Madre se sapeva il dolore che avrei dovuto sopportare da Donna.
Ora, da Mamma, stringo forte le mani della mia bambina, in solitudine mi accascio e chiudo gli occhi, per poi rizzarmi nuovamente per attendere assieme la nostra seconda morte.

dawoR*** ha detto...

quanti sciacalli intorno al povero involucro di Eluana - quante jene ed avvoltoi fuori dalla sua stanza ...

dawoR>>>

incognìto ha detto...

eppure sempre donna,a regalare la vita ad ogni uomo e sempre donna a combattere i fantasmi del destino....ma pur sempre donna...meraviglia della natura...
Morire due...tre o più volte..fato destinato ad ognuno di noi..ma tu sei donna,hai qualcosa in più

soleliquido ha detto...

donne tududu.
grr
ci sarebbero un sacco di cose da dedicare a E.E.
e forse lei capirebbe,forse no, nonostante emotività e vegatatività (?) si scontrino come onde.
forse così, nemmeno io terrei piu a nulla. nemmeno alla mia stessa vita.
e credo lo lascerei scritto di mollarmi, velocemente, prima che inizi a starci male davvero.
o prima che peggio, inizino a tentare di rinsavirmi.
perché chissà così come si sta?

oppure il non rendersi conto rende forse tutto migliore.

sticazzi chi lo sa.

Errante ha detto...

Forse dovremmo ammettere che la nostra volontà di opporci disperatamente, dolorosamente, infinitamente alla Morte è una bestemmia contro la Vita.

UIFPW08 ha detto...

tutti abbiamo paura di morire ..
il dolore.. lo affronto a denti stretti..

xtravaned ha detto...

La peggior tortura è essere costretti a "vivere" quando si è già morti!