lunedì 8 settembre 2008

Sono stata… adesso vorrei diventare...



Sono stata una fioraia, ricordo con quanta passione curavo l'anemone, il narciso, il giglio e soprattutto il mio fiore preferito: la rosa rosa.
Sono stata una postina, ricordo quanto era faticoso timbrare una ad una tutta quella pila di carte ed inserirle nella fava giusta.
Sono stata una veterinaria, ricordo l’amore con cui accudivo quindici bellissimi gatti, mi assicuravo che avessero sempre acqua e cibo a sufficienza, li spazzolavo e curavo qualsiasi loro piccola ferita.
Sono stata una fatina, chiudendo le mani a pugno potevo volare per km e km, con la mia bacchetta magica invece, potevo dar vita a qualsiasi oggetto.
Sono stata anche una principessa, ero bellissima, avevo una piccola corona sulla testa, un ampio vestito ed un affascinante principe azzurro impegnato a combattere mille battaglie per liberarmi dall’uomo nero.

Ora sono cambiata :)

Adesso vorrei diventare una tennista, per essere imprevedibile ed abile a variare qualsiasi colpo.
Vorrei diventare una cantante, usare la mia voce come strumento per entrare facilmente nei cuori delle persone.
Vorrei essere un clown, per donare alla gente tanta felicità e spensieratezza guadagnandoci indimenticabili sorrisi.
In fine vorrei diventare una maratoneta, per affrontare strade senza ostacoli ed avere la resistenza necessaria per correre ininterrottamente verso quel premio tanto ambito.


-->
-->
∞S.J.∞

3 commenti:

johnny says ha detto...

io non credo nell' irrazionalità dell' amore. credo ce sia un' altra dimensione del pensiero...credo che i pensieri e le emozioni siano fatti della stessa materia, manifestazioni diverse della stessa natura,faccie della stessa medaglia, come due luci di colore diverso, ditinte ma della stessa natura. detto questo so che talvolta l' amore non basta, lo so per esperienza diretta......stammi bene e cerca solo di non soffrire.

Clelia ha detto...

La tua descrizione è molto romantica e la tua voglia di urlare dà il metro del tuo carattere volitivo. L'urlo squarcia la calma apparente e rivela i tuoi sentimenti. Sono pro urlo, senza eccedere però ;)

Clelia

Marco Iannello ha detto...

Sono finito qui per caso e devo dire che è un bel blog, con argomenti toccanti, anche se io non sono il tipo che segue molto certe cose. Ciao, passa sul mio blog se ti va, potrebbe interessarti.